Nicolò Rovella

Nome: Nicolò Rovella

Data di nascita: 04/12/2001

Luogo di nascita: Segrate (Mi)

Nazionalità: Italia

Squadra attuale: Genoa primavera

Squadra di appartenenza: Genoa

Ruolo: centrocampista centrale

Piede: destro

Altezza: 1,79    

 

 

Carriera

Nicolò Rovella cresce calcisticamente nell’Alcione, società dilettantistica milanese, e con la maglia degli arancioni viene notato dagli osservatori del Genoa che lo portano in rossoblù prima in prestito nel 2016 e poi a titolo definitivo nel 2017. Negli allievi, agli ordini di mister Chiappino, trova un ottimo livello di prestazioni ed entra nel giro della nazionale under 17 con cui gioca nel maggio 2018 l’europeo di categoria con gli azzurrini che perdono la finale con l’Olanda. Attualmente fa parte della selezione under 18 allenata da Franceschini. Nell’ultima stagione in Primavera è elemento portante del centrocampo di Sabatini prendendosi anche la soddisfazione di giocare la finale del Viareggio contro il Bologna.

ROVELLA OK

Caratteristiche Tecniche

Il suo ruolo ideale è quello di centrocampista centrale in un centrocampo a tre da tipico play; tuttavia è in grado anche di ricoprire il ruolo di centrocampista centrale a due e di interno. E’ un giocatore armonico nei movimenti , con ottimo orientamento spazio tempo e rapido nello stretto e nei cambi di direzione. E’ il metronomo del centrocampo del Genoa, in grado di dare i tempi alla squadra e di giocare palla sia corta che lunga. La completa gamma di passaggi di cui dispone ha la debolezza di essere talvolta prevedibile in quanto colpisce quasi esclusivamente di destro. Oltre ad essere un giocatore di palleggio è applicato nella fase difensiva schermando la difesa e recuperando palloni importanti. Quando è schierato come interno è anche capace senza palla di smarcarsi al limite dell’area per concludere. Deve irrobustirsi perché il suo fisico esile e longilineo rischiano di penalizzarlo nei contesti professionistici.
Complessivamente è uno dei migliori profili del campionato primavera nel proprio ruolo e un altro anno in questo campionato lo aiuterà a migliorare ulteriormente e correggere le sue debolezze. Sicuramente lo terremo d’occhio perché le qualità tecniche e tattiche sono di prim’ordine anche per contesti di prima squadra.

Condividi:
Facebook
Twitter
Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *